Validation è un metodo di comunicazione creato per aiutare le persone anziane disorientate. L’obiettivo è di aumentare il loro senso di dignità e la loro autostima, di ridurne l’ansia e migliorarne il benessere psicofisico.

Il Metodo Validation si rivolge all’anziano che tenta di difendersi dal proprio disorientamento accusando o biasimando, oppure dall’anziano che tende a chiudersi in se stesso o che si estranea totalmente da ciò che succede intorno a sé e torna al passato per sfuggire a un presente per lui doloroso, inutile e spesso squallido.

Il Metodo Validation aiuta anche chi assiste gli anziani, disorientati o malati di Alzheimer a mettersi in sintonia con il mondo interiore dell’anziano; a comprendere le loro emozioni e i loro sentimenti anche quando sono espressi in modo irrazionale o, spesso, aggressivo o violento; a riconoscere e comprendere il loro bisogni di riprendere la fila della propria storia, per sciogliere conflitti irrisolti e “ fare ordine nella propria casa” prima di andarsene.
Il Metodo aiuta chi assiste a comunicare, anche non verbalmente, con gli anziani che – richiusisi sempre più in se stessi per mancanza di stimoli - hanno perso l’uso del linguaggio.
La capacità di aiutare gli anziani disorientati in quest’ultimo percorso della loro vita, viene dalla conoscenza dei principi del Metodo e dall’esercizio continuo dell’atteggiamento “convalidante” che si basa soprattutto sull’ascolto empatico, inteso come sentire ciò che l’altro sente; sul rispetto della persona; sul calore umano. Tutti ciò genera un rapporto di fiducia fra chi assiste e l’anziano in difficoltà.